Un “dropbox” tutto mio

Mi piace l’idea di avere le foto fatte con lo smartphone automaticamente salvate da qualche parte. Certo, Google offre gratis (o quasi) questo servizio. Così come Dropbox e servizi analoghi. Ma non solo le foto, anche i vostri documenti. Volete mettere la comodità, per un seguace della pigrizia applicata come me, di salvare un documento sul PC e averlo automaticamente memorizzato in un altro posto, accessibile da un qualsiasi altro mio dispositivo?

Continue reading

Leave a Comment

Filed under cloud, Debian, Linux, Sicurezza

Un server in cloud per la vita: una buona idea?

Qualche giorno fa mio cugino, che ringrazio sempre per gli ottimi spunti, mi chiedeva lumi su come configurare un server VPS (Virtual Private Server, una sigla che indica generalmente un server in cloud) che aveva appena acquistato per la vita.

Continue reading

Leave a Comment

Filed under cloud, Spunti di riflessione

Campioni d’Italia 2014-2015

pit-tux-tux-juventus

Eccolo qua, il quarto scudetto consecutivo. Mi sono in parte ricreduto su Allegri,  lo avevo accolto con scetticismo e ancora penso che possa migliorare molto in alcuni aspetti. Nonostante tutto è però riuscito nella quasi impossibile impresa di vincere ancora, di scrivere una pagina di storia del calcio portando di nuovo la Juventus a vincere lo scudetto dopo lo storico tris dei precedenti tre anni. La squadra, dopo lo shock iniziale dovuto all’abbandono di Conte, lo ha seguito ed è ulteriormente maturata, ora non gioca più sempre in maniera forsennata ma sa adattarsi all’avversario e al momento, fornendo spessissimo prove di grande calcio. Complimenti a tutti, al tecnico e soprattutto ai giocatori che hanno saputo mantenere la voglia di vincere nonostante i recenti successi e che hanno superato come gruppo le difficoltà incontrate anche negli infortuni (Asamoah, Romulo, Caceres, Barzagli, Pirlo, Pogba, Vidal).

Ora concentriamoci sulla semifinale di Champions League. Per la finale di Coppa Italia c’è ancora tempo.

Forza Juve!

2 Comments

Filed under Juventus

2024 – Una interessante trasmissione

Grazie al mio amico @purtroppo ho scoperto un’interessantissima trasmissione radiofonica. Si tratta di “2024” (Twitter: @2024_R24) , in onda su Radio24 il venerdi alle 22.00 e la domenica alle 13.00. Tranquillizzo subito chi storce già la bocca per gli orari: c’è un comodissimo podcast a cui abbonarsi per ascoltare le trasmissioni sul proprio device preferito (PC, smartphone, tablet, etc) negli orari a noi più comodi. La trasmissione è condotta da un giornalista molto bravo e competente, Enrico Pagliarini (Twitter: @e_pagliarini). Non è semplice parlare di tecnologia con un linguaggio semplice, chiaro e preciso: lui ci riesce benissimo rendendo comprensibili argomenti tecnologici complessi anche a chi non è del settore. Ho preso l’abitudine di ascoltarlo nel tragitto casa-lavoro, una compagnia davvero piacevole!

Il sito web è http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/2024

Le puntate le trovate qui http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/2024/puntate e nei principali elenchi di podcast dei device mobili (sia Android che iOS).

 

Leave a Comment

Filed under Senza categoria

Domenica d’altri tempi

Era dal 16 Settembre 2007, tanto tempo fa. Vinceva Valentino e vinceva la Ferrari di Raikkonen.

Oggi, finalmente, si è ripetuta la doppietta.

Gran Premio di Malesia. Ha vinto la Ferrari, quella guidata da Vettel, alla sua seconda gara con la Rossa di Maranello. Una gara fantastica, con il sorpasso in pista delle Mercedes e una strategia di gara perfetta. La macchina è tornata competitiva, lo dimostra il quarto posto di Raikkonen ottenuto dopo una pessima partenza e dopo che la solita sfortuna lo ha visto coinvolto in una foratura sul rettilineo principale subito dopo l’ingresso dei box, foratura che lo ha costretto a percorrere un giro di circa 5 Km con tre ruote e che lo ha relegato all’ultimo posto. Ma la caparbietà e la grinta del finlandese lo hanno spinto ad una gara di rimonta, raggiungendo appunto il quarto posto. Rimane il rimpianto di una possibile doppietta, ma i segnali sembrano incoraggianti.

Gran Premio del Qatar. Ha vinto Valentino. Ho visto solo gli ultimi 5 giri della gara. Cinque giri di combattimento puro, tra Valentino e Dovizioso. Sorpassi e contro-sorpassi, traiettorie e incroci impossibili. 5 giri osservati in apnea, con il cuore in gola ad ogni curva. Vince Valentino, dimostrando di essere davvero una leggenda vivente.

E’ stata una domenica d’altri tempi, sperando che quei tempi siano di nuovo tra noi.

Leave a Comment

Filed under Ferrari