Ma perché l’onorevole Cicchitto si indigna?

Sono veramente sorpreso dalla reazione dell’onorevole Cicchitto in merito ai controlli che gli ispettori dell’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza hanno svolto nei giorni scorsi a Cortina.

Mi associo a quanto espresso da un lettore di uno dei maggiori quotidiani nazionali: “Chissà perchè per Cicchitto è ‘totalmente’ inaccettabile mentre per me e altri milioni di lavoratori è ‘Finalmente un controllo sacrosanto!!'”.

Il mio tenore di vita e le mie finanze non mi consentono di passare neanche un giorno di vacanza fuori, ma se fosse stato possibile non avrei avuto nulla da eccepire per un controllo. Io non ho niente da nascondere. Le lamentele riportate nei vari articoli che ho spulciato mi sembrano abbastanza strumentali: si lamentano gli albergatori, gli orafi, i ristoratori. Ma davvero mi volete far credere che il fatto di aver avuto un controllo fiscale provocherà un tracollo dei vostri affari, un fuggi-fuggi generale e una stagione fallimentare? Questo presunto “stato di polizia” farà scappare i vostri futuri Clienti? E di cosa hanno paura? Di trovarsi ospitati in una struttura che evade le tasse? Oppure hanno paura di essere controllati a loro volta?

Certo probabilmente è stata anche una divina operazione mediatica, speriamo ora in una diabolica perseveranza. Non è certo la soluzione di tutti i mali, ma intanto cominciamo a farli questi benedetti controlli (e a punire seriamente chi evade)!

 

Riferimenti

http://www.tmnews.it/web/sezioni/top10/20120103_140540.shtml

http://www.corriere.it/economia/12_gennaio_03/spampani-ira-cortina_f0f88692-35f3-11e1-8614-09525975e917.shtml

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/01/03/controlli-fiscali-cortina-blitz-agenti-stanare-evasori/181286/

http://www.ilpopolodellaliberta.it/notizie/22291/cicchitto-i-controlli-di-equitalia-a-cortina-ispirati-a-una-concezione-ideologica-del-fisco

http://isegretidellacasta.blogspot.com/2012/01/disoccupati-per-il-fisco-scovati-nei.html

http://www.ilqualunquista.it/?p=1282

… e molti tweet su Twitter

1 Comment

Filed under Spunti di riflessione

One Response to Ma perché l’onorevole Cicchitto si indigna?

  1. Angelo

    Premesso che l’on. Cicchitto avrebbe più cose di cui vergognarsi che indignarsi (ma è in buona compagnia su questo), la risposta è molto semplice: quando i “potenti” (intesi come ricchi, Vips, grandi imprenditori, personaggi famosi etc) si sentono minacciati nei loro interessi, reagiscono. Ed ovviamente, la classe politica che li “rappresenta” (ovvero che da costoro prende voti e finanziamenti) si schiera dalla loro parte. La casta degli intoccabili ed impuniti si sente in pericolo.

    Il fatto poi che in un paese ci si possa meravigliare, lamentare ed addirittura indignare perchè vengono applicate le regole e le leggi atte a controllare il contribuente la dice lunga sui valori etici della stessa; peraltro se in democrazia il parlamento è “espressione popolare” e sua rappresentanza,visti gli avvenimenti degli ultimi periodi non c’è da meravgliarsi. Come dicevan i ns avi, il lupo perde il pelo, ma non il vizio.

Rispondi