Cinque buoni motivi per sorridere

La Juve torna alla vittoria sfruttando la partita contro una rivale “storica”, la Fiorentina. Penso che questi siano i motivi per sorridere:

  1. Finalmente si è visto giocare a pallone Vucinic, per la seconda partita consecutiva. Palo, gol, tre assist illuminati per altrettanti gol di Vidal, Marchisio e Pirlo. Nelle ultime due partite ha tolto le pantofole e ha messo gli scarpini da calciatore. Bene, speriamo continui così fino alla fine.
  2. La condizione atletica della squadra sembra essere tornata quella iniziale, ottima corsa, conduzione del gioco, capacità di palleggio anche in difesa. La Juve gioca molto bene a pallone.
  3. La sfortuna che ci ha accompagnato nelle ultime prestazioni si è presa una pausa che sarebbe meglio trasformare in uno stop definitivo.
  4. L’acquisto di Caceres si sta rivelando azzeccato, ha sostituito un monumentale Barzagli e un gladiatore come Chiellini senza farli rimpiangere troppo. Ha anche commesso un paio di errori grossolani, ma poi ha recuperato egregiamente.
  5. Ieri sera non si è parlato dell’arbitro e dei collaboratori, non hanno commesso errori e tutto è filato via liscio.

La serie di risultati utili si sta allungando e Buffon è raramente chiamato a guadagnarsi lo stipendio (e risponde sempre da campione quendo lo è).

Confesso che mentre guardavo la partita avevo pensato al titolo di questo post: “Sei buoni motivi per sorridere”… Ma alla fine la Juve ha fatto solo cinque gol…

Fiorentina – Juventus 0- 5 

Leave a Comment

Filed under Juventus

Rispondi