Avanti tutta!

La Juventus batte nettamente il Napoli e recupera due punti al Milan. Il risultato, che poteva essere ancora più pesante, è maturato al termine di una gara emozionante, dominata dal centrocampo juventino che ha impedito al Napoli di avvicinarsi pericolosamente dalle parti della difesa juventina. I numeri parlano chiaro: 19 tiri della Juventus, 4 del Napoli. Buffon non ha mai dovuto parare, mentre De Santis ha salvato in varie occasioni la sua porta. Benino Vucinic, Borriello si è dato molto da fare ma ancora non è tornato quel bomber micidiale di un paio di anni fa. Bravissimo Vidal in occasione del secondo gol, al 30° del secondo tempo, dopo una serie infinita di finte ha tirato un sinistro al fulmicotone impossibile da parare per De Santis. Quagliarella, che ha sostituito Borriello, ha rischiato di segnare il gol dell’anno, con un pallonetto da centrocampo uscito di pochissimo. Ha comunque segnato l’ultimo gol e non ha esultato, mostrando una dignità singolare dopo tutti gli insulti che ha ricevuto quando è passato dal Napoli alla Juve. Del Piero è entrato a 8 minuti dalla fine per Vucinic,  ha messo la firma con una veronica ed il passaggio smarcante per il gol di Quagliarella, con uno slalom tra tre avversari concluso con una scivolata che ne ha compromesso la stabilità al momento del tiro ed infine con un paio di azioni insistite nell’area del Napoli che hanno fatto vedere i sorci verdi ai difensori partenopei. E’ un campione assoluto. Non ci sono altri aggettivi per descriverlo.

Juventus – Napoli 3-0
PS: Piccolo particolare, forse insignificante: la Juve è l’unica squadra imbattuta dopo 30 partite. 

Leave a Comment

Filed under Juventus

Rispondi