Finalmente la Champions League

Dopo anni di sofferenza, la Juve raggiunge l’obiettivo minimo fissato all’inizio del Campionato: l’accesso alla prossima edizione della Champions League senza preliminari. Questo risultato arriva al termine di quella che poteva essere una partita particolarmente ostica, contro la Roma che, potenzialmente, avrebbe potuto infastidire la squadra bianconera. Ma la gara ha avuto tutt’altro svolgimento: all’ottavo del primo tempo la Juve già aveva un doppio vantaggio grazie alla doppietta di Arturo Vidal, perfettamente servito prima da De Ceglie e poi da Vucinic. Ancora Vucinic è l’autore dell’assist che mette Marchisio solo davanti al portiere romanista che, uscendo alla disperata, tocca il centrocampista su un piede. L’arbitro concede il secondo rigore (ininfluente) del campionato alla Juve e, in un eccesso di severità, espelle l’estremo difensore giallorosso. Dal dischetto tira Pirlo, il subentrato portiere Curci respinge ma nulla può sulla ribatutta a rete del centrocampista Juventino. Nel secondo tempo si attende solo il fischio finale, Marchisio si danna e, imbeccato da un Vucinic in versione assistman, segna con un tiro da fuori area il quarto gol che arrotonda il risultato e galvanizza lo Juventus Stadium nuovamente tutto esaurito.

Continua l’imbattibilità: ora sono 33 partite in campionato e 4 in Coppa Italia ed il vantaggio sulla seconda in classifica, il Milan, è aumentato a +3.

 

Juventus – Roma 4-0

Leave a Comment

Filed under Juventus

Rispondi