La prima sconfitta

Prima o poi doveva succedere. Dopo 49 partite utili consecutive in campionato è arrivata la sconfitta grazie ad un’ottima Inter che, sebbene in svantaggio dopo soli 18 secondi, ha saputo mantenere gli equilibri e giocare alla pari con una Juve che stasera è sembrata dimessa, stanca, rallentata. La cosa che più mi ha colpito oggi della Juve è stata la gran quantità di passaggi sbagliati.

Per onestà intellettuale bisogna anche affermare che il gol della Juve era da annullare perché Asamoah era partito in posizione di fuorigioco. Stasera l’arbitro e gli assistenti hanno sbagliato tutto quello che potevano sbagliare: l’episodio del gol della Juve, la mancata espulsione di Lichsteiner, almeno quattro cartellini gialli mancati ai giocatori dell’Inter, almeno un paio di gialli in più alla Juve, un rigore concesso per un fallo fuori area e chi più ne ha, più ne metta. Con questo non voglio dire che la vittoria dell’Inter sia dovuta all’arbitraggio. L’Inter è stata più cinica e più concreta e alla fine ha vinto meritatamente. Credo che questa sera,  come mai finora, quello che è mancato alla Juve è stato il suo allenatore. Con Conte in panchina sono sicuro che la partita avrebbe avuto una diversa lettura, i cambi avrebbero inciso diversamente, la disposizione in campo sarebbe stata migliore. Credo che sia il primo “danno” vero subito dalla Juve a causa della condanna di Conte.

La Juve rimane comunque prima in classifica. Onore all’Inter che fin qui è stata brava e fortunata. Vedremo nel prosieguo se manterrà lo stesso trend.

Juventus – Inter 1 – 3

Per i numeri e le statistiche: http://www.tuttosport.com/live/matchcentre/incontro.shtml?competition=21&match=459593

Leave a Comment

Filed under Juventus

Rispondi