Tennis o calcio?

Potrebbe sorgere il dubbio al distratto lettore del solo risultato. La Juventus si riprende dopo il primo KO stagionale subito lo scorso sabato e va a vincere in terra abbruzzese senza lasciare nessuno spazio a dubbi e incertezze. Il Pescara neo-promosso non fa certo una bella figura al cospetto di una Juventus fantastica nel primo tempo. Ma a differenza delle altre “big” che hanno già calcato lo stadio Adriatico, la Juve ha mostrato una marcia in più, inibendo qualsiasi velleità degli avversari e chiudendo il primo tempo già sul 5-1. Spettacolari i gol, tutti nello stesso angolo: probabilmente il portiere dovrà rivedere un po’ la parata sul suo lato destro. Nel secondo tempo da ricordare solo il fantastico gol su rovesciata di Quagliarella, gol che gli vale la prima tripletta in carriera, e l’occasione di Giovinco che ha sparato sul palo esterno a porta vuota un tiro da posizione leggermente defilata.

La Juve riprende il suo cammino (10 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta) con il miglior attacco della serie A. Dopo i quattro gol segnati al Nordsjaelland lo scorso mercoledì, i sei rifilati al Pescara suonano come un’ulteriore dimostrazione di determinazione.

Pescara – Juventus 1 – 6

Per i numeri e le statistiche della partita: http://www.tuttosport.com/live/matchcentre/incontro.shtml?season=2012&competition=21&match=459608

Leave a Comment

Filed under Juventus

Rispondi