La truffa evidente…

Stamattina mi è arrivata un’email che ho immediatamente bollato come truffaldina. Il testo mi illustrava come ENI/Agip, mossi non si sa da quale spirito di benevolenza verso i consumatori, mi regalavano la possibilità di acquistare 50 litridi carburante a 50 euro. Per pura curiosità accademica, dal mio tablet ho aperto il link che già era molto sospetto. Infatti è praticamente impossibile che una importante società italiana che opera nel campo petrolifero si apra un dominio .tv invece che .it oppure .com. Comunque, consapevole di quello che stavo facendo, ho proseguito nello studio e ho aperto il link. Sul tablet l’URL di destinazione è stata abilmente riscritta in “ENI – AGIP” e quindi, può facilmente indurre in confusione. Poi però basta guardare le richieste di dati personali, compresa la carta di credito per capire immediatamente che si tratta di una truffa.

Ho quindi provato ad aprire quel link sul mio PC… e il mio Firefox mi ha mostrato come il redirect fosse verso www.h2noshop.com…. Tana!

Mi sembra strano che ancora possano girare truffe di questo genere, ma evidentemente ci sono ancora persone che “abboccano”.

Provo quindi a riepilogare alcuni suggerimenti per capire al volo che è meglio cancellare la mail direttamente:

  • Il mittente ha un indirizzo email un po’ strano (tipo informazione.s1258@eni.it) … Per i più tecnici, dando uno sguardo all’header della mail, si noterà facilmente che il mittente si è autenticato su un server HP-HP (217.203.0.59 a cui non è associato nessun nome a dominio) con l’utenza h1179885.serverkompetenz.net … un po’ strano per una mail aziendale, no??
  • Il subject è abbastanza anonimo “Agip – ENI”…. ma secondo voi, un regalo si presenta così senza fiocchi?
  • Le società commerciali spendono fior di quattrini per le campagne marketing… vi pare che un’email in solo testo che recità “Agip ti regala 50 litri di carburante al costo di 1 euro litro vai sul sito http://www.agip.tv Completa la registrazione ricevi a casa tua i Buoni Carburante”  possa essere stata partorita da un’agenzia di pubblicità?
  • Sempre riguardo al testo: non c’è il motivo per cui Agip mi regala, proprio a me!, 50 litri di carburante… è un po’ strano, o no?
  • Il link re-diretto porta a www.h2noshop.com…. E’ ***ALTAMENTE*** improbabile, per non dire impossibile, che ENI / Agip non utilizzino il loro proprio sito per fare una campagna di questo tipo…
  • Il pagamento può essere effettuato SOLO con carte di credito (neanche selezionabili dalla prima pagina…) … un po’ strano, o no??
  • Per i più tecnici: passate il mouse sopra tutti i link riportati nella pagina… vi reindirizzeranno tutti su travel.eni.com… tutti tranne il bottone “conferma”… un po’ strano, o no???

Beh… spero di aver contribuito ad una maggiore consapevolezza e comprensione di questo fenomeno che sembra mietere molte vittime anche ai giorni nostri.

 

1 Comment

Filed under Spunti di riflessione

One Response to La truffa evidente…

  1. max

    …per la cronaca se si va sul sito ufficiale eni VERO alla voce buoni carburante dicono che si acquistano SOLO in contanti e PRESSO I DISTRIBUTORI eni e nessuno è autorizzato a venderli online… più chiaro di così…

Rispondi