Viola

La Fiorentina, storico rivale, si presenta allo Juventus Stadium con l’obiettivo di ripetere la brillante prestazione dell’andata e mettere in grossa difficoltà una Juventus che, in questo inizio d’anno, ha stentato più volte anche con avversari inferiori. A questo bisogna aggiungere la pressione emotiva scaturita dalla rimonta del Napoli che si trova a soli -3 dalla Juve e che due ore dopo gioca  contro la Lazio, ancora al terzo posto. Poteva quindi essere una partita complicata e, invece, la Juve sta ritrovando quella cattiveria agonistica, quella capacità di aggredire l’avversario che così bene l’aveva contraddistinta lo scorso anno. Una partita che evidenzia un netto recupero di quelle caratteristiche che ci hanno portato a vincere lo scudetto da imbattuti. Per la Fiorentina non c’è stato molto da fare. Sotto di due gol al primo tempo (gran botta di Vucinic da fuori area, tiro di Matri su splendido assist di Vidal), i viola non hanno potuto far altro che assistere nella ripresa al predominio bianconero che ha condotto in porto la gara senza grossi patemi d’animo. Pirlo ad alti livelli con un solo passaggio sbagliato su 75 (fonte Gazzetta).

Martedì prossimo riparte la Champions con la sfida in Scozia contro il Celtic.

Juventus – Fiorentina 2 – 0

Per i numeri e le statistiche della partita: http://www.tuttosport.com/live/matchcentre/incontro.shtml?season=2012&competition=21&match=459724

Leave a Comment

Filed under Juventus

Rispondi