La vittoria, finalmente!

“Guadagnamo 3 o 4 decimi in ogni settore. We don’t need to push”.

“I’m not pushing”.

Credo si possa riassumere il GP della Cina nella prima frase, pronunciata da Andrea Stella, ingegnere di pista di Alonso, e nella risposta di quest’ultimo. La superiorità della Ferrari e del suo pilota migliore è stata netta, schiacciante. Una gara sconquassata dalle gomme, che durano troppo poco. Ma Alonso, che ha preso la testa quasi subito, è stato sempre in grado di riprendersi la posizione in pista senza dover aspettare il pit-stop dei suoi avversari. Numerosi sorpassi, a cominciare da quello su Hamilton pochi chilometri dopo la partenza. E poi molti altri, finanche su Vettel momentaneamente avanti per il gioco dei pit-stop. Una gara condotta all’attacco senza che nessuno si riuscisse a difendere adeguatamente.

Insomma, un bel segnale per il mondiale e, se arriveranno conferme nei prossimi GP, una discreta speranza di tornare a vedere la Ferrari costantemente sul gradino più alto del podio.

Leave a Comment

Filed under Ferrari

Rispondi