Povero diavolo

Pronti via ed il Milan segna. Dopo 23 secondi un tiro svirgolato di Nocerino sbatte addosso alla gamba di Muntari che trafigge Buffon. La partita sembra già stregata ma la Juve reagisce e mette sotto pressione il Milan. Il pareggio arriva al 15′, grazie alla magistrale punizione di Pirlo smanacciata in porta da Abbiati. La Juve continua a pressare, il Milan è in grande difficoltà e non riesce a reagire. Nel secondo tempo entrano prima Pogba al posto di Padoin e poi Giovinco al posto di Quagliarella. E’ proprio Giovinco con uno slalom in area a segnare il secondo gol della Juve e a consolidare il vantaggio espresso sul campo.  Non sembra esserci più partita. La Juve continua a dominare e arriva il terzo gol. Punizione di Pirlo che si stampa sulla traversa, Chiellini è il più veloce di tutti e al volo ribadisce in porta. A questo punto la Juve commette il solito peccato di ingenuità e proprio nei minuti finali si fa beffare da Muntari dopo che Pogba gli ha praticamente regalato il pallone sulla trequarti. Finisce 3 a 2. Per vedere il bicchiere mezzo pieno, la Juve non è la schiacciasassi degli scorsi anni ma finora è sempre riuscita a rimontare e a non lasciare nulla di intentato. E’ chiaro che per alimentare ambizioni di scudetto deve ritrovare forma, condizione e mentalità degli ultimi due anni.

Juventus – Milan 3 – 2

Per i numeri e le statistiche della partita: http://www.tuttosport.com/live/matchcentre/incontro.shtml?season=2013&competition=21&match=717622

Per la timeline della Juventus: http://www.mariosebastiani.info/juventus

Leave a Comment

Filed under Juventus

Rispondi