Molte piccole gocce formano un oceano

charity_waterSono rimasto particolarmente colpito dall’iniziativa di Vittorio che si è impegnato in prima persona per cercare di raccogliere fondi per tentare di debellare una ingiustizia talmente palese che chiunque dovrebbe sentirsi coinvolto e quantomeno contribuire. Non serve donare molto, serve donare qualcosa. Perché tante piccole gocce messe insieme possono formare un oceano e, in questo caso specifico, offrire acqua pulita a chi ancora non può averne.

Trovate maggiori informazioni all’URL http://my.charitywater.org/acquaqua

E’ strano come questa volta il meccanismo “social” della proposta non abbia ancora avuto l’effetto sperato. Vittorio ha quasi 200 follower su Twitter e se ciascuno avesse donato 1$ saremmo già a 200$. Invece il contatore è fermo a 8$. Chi conosce Vittorio sa che è una persona straordinaria e che, se si è impegnato in questa campagna, ha sicuramente verificato puntigliosamente che non sia una truffa. Per questo mi stupisce il contantore ancora fermo lì. Io ho molto meno seguito, ma ho twittato almeno un paio di volte. Anche i miei followers dovrebbero aver letto e qualcuno dovrebbe aver fatto un gesto semplicissimo: un piccolo dono.

Ora provo anche con questo post a sensibilizzare e diffondere la richiesta.

Se stai leggendo queste poche righe, per favore la prima cosa da fare subito dopo è offrirmi un caffè: anzi, invece di offrirmi il caffè, dona quell’importo per una causa più meritevole. Grazie!

Leave a Comment

Filed under Amici, Spunti di riflessione

Rispondi